Reign la serie Tv Netflix che mi ha conquistata

Buongiorno lettori

Dopo due settimane da quando ho finito di vedere ” Reign “, è arrivato il momento di parlarvene.

Titolo: Reign

Stagione: 4 (originale Netflix)

Trama: La serie parla della giovane Maria Stuarda e delle sue dame di compagnia, il fidanzamento con Francesco viene formalizzato per rafforzare l’alleanza politico/militare tra Francia e Scozia. Ma la partita non è conclusa. I problemi si confondono fra politica, religione e affari di cuore.

A complicare ulteriormente le cose è la presenza di Bash, il giovane e affascinante fratellastro di Francesco. Nonostante la sua nascita illegittima, Bash è il preferito di suo padre, il Re Enrico II.  Nessuno degli intrighi di corte passa inosservato dalla regina Caterina de’ Medici, madre di Francesco. Come guida in questo labirinto di intrighi, la regina si rivolge al suo consulente di fiducia, il veggente Nostradamus.

Quest’ultimo la terrorizza con una profezia, secondo cui il matrimonio con Maria porterà Francesco alla morte. Caterina è determinata a salvare suo figlio, a qualunque costo. Fra intrighi di corte e tentativi di sabotaggio, Maria ha il sostegno delle sue più fidate amiche, nonché dame: Greer, Kenna, Lola e Aylee. Pronta a governare il nuovo regno e bilanciare le esigenze del suo paese con quelle del suo cuore, Maria si prepara a combattere i propri nemici a corte.

Recensione

La serie tv ” Reign ” è composta ha quattro stagioni, una più intrigante dell’altra.

La vita di Maria Stuarda è sempre stata difficile, fin da bambina, incoronata regina di Scozia per volere divino, quando aveva solo sei giorni di vita. Viene cresciuta alla corte di Francia come promessa sposa di Francesco.

All’età di sedici anni sposa il suo promesso sposo e la sua vita sembra volgere al meglio, nonostante il matrimonio fosse combinato, loro due si amano ed è una cosa bellissima, visto che all’epoca i matrimoni erano solo affari di Stato.. Purtroppo però la vita con lei non è stata clemente, la difficoltà di dare un’erede alla Francia e la morte di Francesco la mettono in una condizione pericolosa.

Decide così di tornare in Scozia e rivendicare il trono Inglese dove al momento siede la cugina, Elisabetta, protestante e mal vista dalla chiesa Cattolica. Per questo Maria spera di avere almeno una vittoria ma le cose si complicano ulteriormente e alla fine, per cercare di acquistare più potere sposa Lord Durnley, inglese e sopratutto cattolico.

Ovviamente non poteva esserci una piccola gioia per lei,in quanto viene accusata di aver preso parte all’omicidio del marito, Re Durnley.

Conoscevo già a grandi linee la storia di Maria Stuarda, questa serie mi ha conquistato perché nel suo insieme è rimasta abbastanza fedele alla veridicità della storia. Il tutto è stato romanzato per rendere ” Reign ” più bella e soprattutto più intrigante.

Ci sono diverse cose che ho amato di questa serie Tv, in primis gli attori, sono entrati tutti perfettamente nel loro ruolo. In particolare ho amato la figura di Caterina De’ Medici e Maria Stuarda.

Caterina regina di Francia è una donna davvero astuta, dalla storia sapevo poco di lei, ma dopo aver visto questo telefilm e poi in seguito mi sono anche informata, ho scoperto davvero delle cose interessanti. E’ sempre stata una donna che ha messo se stessa al primo posto, certo ha ucciso (letteralmente) per tenere al sicuro i figli.

Caterina è sempre stata molto attenta alle apparenze, dall’esterno lei e il marito Enrico sembravano una coppia meravigliosa, che sapevano gestire il regno in maniera impeccabile. Certamente la gestione del regno è andata bene fino a quando il Re non è diventato pazzo e sappiamo bene che tra loro le cosa non funzionanvano viste le numerose amanti che lui aveva. E comunque Caterina era la regina dei veleni, se qualcuno le dava problemi state certi che moriva e non per cause naturali, tra l’altro bravissima perché non è mai stata presa con la mani nel sacco.

Tutta di un’altra pasta è stata Maria, anche lei con un carattere forte, deciso e autoritario quando serviva, diversamente da Caterina non ha mai reagito d’impulso, ha sempre calcolato bene le sue mosse. La vita con lei non è mai stata clemente e ha sempre lottato con le unghie e con i denti per ottenere ciò che voleva e ciò che le spettava di diritto. Peccato che all’epoca non è mai stata ben vista come sovrana, una donna senza un marito che governa un regno. Questo è stata la sua unica debolezza. Sono sicura che se fosse stata un uomo avrebbe fatto grandi cose, ancora più grandi di quello che già aveva cercato di fare.

Un’altra figura che ho apprezzato moltissimo è stata la Regina Elisabetta, la regina “cattiva” che vuole schiacciare Maria, eppure anche lei si ritrova a dover lottare senza sosta per mantenere il trono. Elisabetta però ha avuto decisamente più fortuna, mai sposata alla fine è morta di vecchiaia alla veneranda età di 76 anni, grande traguardo per quell’epoca.

Bellissimi anche tutti i personaggi che ruotano intorno alla vita di Maria.

E’ stata una serie Tv che mi ha rapito totalmente, mi ha tenuta sveglia fino a notte fonda, e l’ultima punta mi ha fatto piangere come una fontana.

Ci ho messo così tanto a scrivere questa recensione proprio per questo motivo ogni volta che pensavo a questa serie Tv mi veniva il magone, la fine è straziante. Dopo tutto quello che Maria ha vissuto finalmente trova la pace. Se lo avete visto potete capire.

Concludo dicendovi che quattro stagioni e tre settimane di notte insonne ne sono valse la pena.

Vi mando un bacio e fatemi sapere cose ne pensate di Reign.

Leave a Reply